E’ vero, il denaro non rende felici ! Ecco perché, se posso, preferisco sguazzare nei soldi ed essere molto triste. ( Franco Bandelli )
Il denaro non dorme mai. ( Gordon Gekko )
La prima regola è non perdere i soldi. La seconda regola è non dimenticarti della prima. ( Warren Buffet )

Aggiornamento strategie al giorno 13.06.2021

ZIO PEPPINO'S Permanent Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Zio Peppino contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +7,97% contro un +18,20 % di Eurostoxx50 !

Il portafoglio di Zio Peppino questa settimana cresce ancora e vola grazie ai mercati positivi, sembra un aquilone che volteggia nel cielo. Speriamo che non faccia la fine di Icaro… 

Nota Bene: L’obiettivo del portafoglio NON è di battere l’indice quando questo è positivo ma di perdere molto meno – o forse proprio poco – quando il mercato inizia a dare i ceffoni.

ZIA MARIA'S VIX Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Zia Maria contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +7,12% contro un +15,71% di S&P 500 !

Lo S&P500 sale anche questa settimana e il portafoglio di Zia Maria si accoda nella salita. Se l’anno chiudesse oggi sarebbe un successo ma siamo solo alla metà della traversata.

Nota Bene: Il portafoglio rende al meglio in occasione di un forte aumento della volatilità dovuta a crolli del mercato azionario. Invece soffrirà in caso di calma piatta o moderata crescita. 

MINGUCCIO'S Megatrend Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Minguccio contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +0,27 % contro un +15,71 % di S&P 500 !

Il Minguccio’s portfolio resta positivo ma deludente rispetto alla crescita dei mercati americani. Colpa di un Nasdaq sottotono e del Contango che affligge l’Etf sul vix.

Nota Bene: Il portafoglio renderà al meglio se i megatrend continueranno a sovraperformare il mercato oppure se ci sarà un forte aumento della volatilità dovuta a crolli del mercato azionario. Invece soffrirà in caso di calma piatta o moderata crescita. 

Commento ai Mercati

Ho dato ai miei due analisti finanziari di supporto, il compianto Bernie Madoff e il Mago Do Nascimento, una settimana di ferie per ricaricare le batterie ed essere pronti al periodo estivo, solitamente ostico per gli analisti in quanto gli investitori sono meno attivi e ciò causa solitamente aumenti di volatilità, pertanto è facile spostare di molto un titolo anche con volumi molto bassi. Mi affido quindi ai miei amati Tarocchi e al Pendolino per effettuare le previsioni.

Ora passiamo in rassegna l’andamento dei mercati principali

Mercati azionari

La settimana appena terminata certifica la ulteriore crescita dei mercati, una crescita lenta ma costante. Al momento non si vedono nuvole all’orizzonte, ma attenzione ai temporali estivi: sono i più improvvisi e pericolosi. Anche e soprattutto in borsa ! I mercati oggetto delle nostre attenzioni, il Ftsemib40, l’Eurostoxx50 e lo S&P500 salgono tutti di circa un punto percentuale o poco meno. Si sale sino a prova contraria e quando si scenderà suggerisco di acquistare opzioni put sugli indici e accendere ceri votivi perché abbiamo corso forse troppo e sicuramente molto in fretta.

Mercato delle Commodities

L’indice Crb delle materie prime supera di 212 punti con quasi + 1% su base settimanale come pure il Brent che chiude a 72,59$ al barile mentre l’oro ritraccia a 1880 $ l’oncia. Ritengo che le commodities siano controllate dalla Cina e che il controllo del prezzo sia in mano loro. Come Europei e Italiani paghiamo i costi di una politica decennale miope e stupida. Abbiamo svenduto, per un piatto di lenticchie, il nostro know how e i nostri macchinari in Asia a fronte di un profitto di breve termine smettendo di essere produttori di beni e diventando commercianti di prodotti cinesi. Nel tempo in Italia abbiamo perso la produzione della seta a Como, delle scarpe nelle Marche, dei mobili a Pesaro, del pellame e cornici in Toscana …e chi più ne ha ne metta. Siamo al guinzaglio cinese che ora hanno il controllo dello sviluppo strategico mondiale. Come ne usciamo ? Spartaco docet, rompendo le catene e tornando ad essere produttori di beni e non passacarte degli amici cinesi.

 Mercato obbligazionario

Il mercato del debito anche questa settimana – addirittura più di quella passata – presenta dati in forte regresso su tutti i fronti. Il Btp decennale italiano rende un 0.74%, come pure iI Treasury decennale americano che si ferma a 1.45%. Lo spread Btp/Bund si prende una gran botta e chiude a 101. Pare che le banche centrali, la Fed americana e la Bce europea, stiano agendo di concerto facendo filtrare il concetto che la tanto temuta inflazione sia in realtà transitoria e non occorre quindi modificare le politiche espansive. La settimana appena terminata lo dimostra con i forti movimenti al ribasso dei rendimenti del T Bond e Btp. Personalmente preferisco una bassa inflazione con crescita conclamata del ciclo economico piuttosto che la insidiosa stagflazione (leggi inflazione + mancata crescita reale).

Mercato delle valute

Il cambio Euro-Dollaro si mantiene anche questa settimana su valori inferiori ai 1.22 e ritraccia leggermente. Se ci fosse un incremento dei tassi da parte della Fed probabilmente si avrebbe un rafforzamento del dollaro in quanto gli investitori sarebbero attratti dai maggiori rendimenti del debito e farebbero quindi lievitare la valuta americana. Ma per ora queste sono solo ipotesi di scuola e la Fed si affretta sempre a spegnere speculazioni future sui tassi. Non a caso il cross Euro/Dollaro si mantiene stabile. Staremo a vedere !

Vi aspetto domenica prossima e auguro a tutti un buon inizio di settimana !

Franco Bandelli

La Newsletter di FINANZA IRRIVERENTE

Iscriviti e riceverai gli aggiornamenti di Finanza Irriverente.

Niente pubblicità o spam…mai !

Articoli recenti

Uncategorized

Newsletter 1° Quadrimestre

Cari Amici e Sottoscrittori della Newsletter di Finanza Irriverente, Innanzitutto, un ringraziamento a chi segue il mio blog e legge quanto scrivo ogni settimana. Questa

Read More »
Uncategorized

Megatrends ETF portfolio

Sintesi Il MINGUCCIO’s Megatrend Portfolio – il portafoglio di Minguccio per gli amici  – si basa sull’acquisto di ETF che investono in azioni di società

Read More »