E’ vero, il denaro non rende felici ! Ecco perché, se posso, preferisco sguazzare nei soldi ed essere molto triste. ( Franco Bandelli )
Il denaro non dorme mai. ( Gordon Gekko )
La prima regola è non perdere i soldi. La seconda regola è non dimenticarti della prima. ( Warren Buffet )

Aggiornamento strategie al giorno 18.04.2021

ZIO PEPPINO'S Permanent Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Zio Peppino contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +4,83% contro un +14,03 % di Eurostoxx50 !

Il mercato europeo continua a crescere. Lo Zio Peppino lo tallona a distanza ma non molla la presa. Aspettiamo a giudicare questo portafoglio quando arriverà la tempesta…e arriverà.

Nota Bene: L’obiettivo del portafoglio NON è di battere l’indice quando questo è positivo ma di perdere molto meno – o forse proprio poco – quando il mercato inizia a dare i ceffoni.

ZIA MARIA'S VIX Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Zia Maria contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +7,59% contro un +14,93% di S&P 500 !

Il mercato americano non conosce soste, per ora. Il nostro portafoglio regge bene, per ora. Quando aumenterà la volatilità (leggi: discesa del mercato) vedremo cosa accade. 

Nota Bene: Il portafoglio rende al meglio in occasione di un forte aumento della volatilità dovuta a crolli del mercato azionario. Invece soffrirà in caso di calma piatta o moderata crescita. 

MINGUCCIO'S Megatrend Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Minguccio contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +3,89% contro un +14,93 % di S&P 500 !

Minguccio (vi ricordo che era il glorioso gatto di mia zia) cazzeggia ma non cade, malgrado i ritracciamenti dei megatrend, l’indebolimento del dollaro che uccide la performance e il contango che affligge l’Etf sul vix . 

Nota Bene: Il portafoglio renderà al meglio se i megatrend continueranno a sovraperformare il mercato oppure se ci sarà un forte aumento della volatilità dovuta a crolli del mercato azionario. Invece soffrirà in caso di calma piatta o moderata crescita. 

Commento ai Mercati

Il Mago Do Nascimento, in contatto telepatico col sottoscritto e mio assistente alle analisi dei mercati, prevedeva una discesa dei mercati ma in realtà è avvenuto esattamente il contrario. La carriera di analista finanziario di quel pirla è partita male, forse era meglio che avesse continuato a vendere in Tv i numeri del Lotto. Meditate gente, meditate …e per favore, non lasciatevi intortare da nessun Mago o “esperto” di finanza. Questo è il vero messaggio del mio sito.

Guardiamo velocemente assieme cosa è accaduto nei mercati.

 
Mercati azionari
 

I mercati azionati italiano, europeo e americano registrano una decisa salita ma come al solito l’Italia rimane indietro. Il Ftsemib NON rompe il muro dei 25.000 punti mentre ciò accade al muro dei 4.000 di Eurostoxx50. Lo S&P500 continua sua corsa sfrenata bel oltre i 4000. Personalmente avrei paura a salire al rialzo sull’azionario oggi, anzi ad ogni ulteriore salita riproporzionerei le mie risorse alleggerendomi e togliendo peso dalle azioni. Mi aspetto volatilità per le prossime settimane. Tenete presente il detto “ Sell in May and go away !” che presto sarà attuale e che vi traduco la prossima volta.

 
Mercato delle Commodities
 

La settimana trascorsa segna un ritorno delle materie prime al rialzo. Il Crb (l’indice ponderato) sale come pure l’Oro che solletica i 1800 $ l’oncia e il Brent quasi a 67 $. Mi aspetto una ulteriore crescita delle materie prime ma già noi cittadini o aziende italiane lo percepiamo nella vita quotidiana. Gli articoli di giornale iniziano a parlare di inflazione e di un futuro aumento dei tassi di interesse. Io rimango cauto. Un aumento dei tassi da parte della Bce – per ora – è come evocare un fantasma. Tutti ne parlano ma nessuno lo ha mai visto.

 
Mercato obbligazionario
 

Il mercato obbligazionario rimane asfittico. Lo spread Btp-Bund gira intorno ai 100 punti e i rendimenti del mercato del debito rimangono negativi o ridicoli se si tratta di “roba buona” (leggi Tripla A). Molti rimpiangono i Bot al 15% di tanti anni fa quando significava incassare cedole senza fare un tubo. Erano scioccamente contenti, non consideravano la inflazione. Oggi bisogna rischiare di più. Pensate che molte banche stanno contattando i clienti per indurli a investire sui mercati, pena la chiusura del conto. Come dicevo settimane fa, questa è la “Liquidity Trap”. Personalmente se avessi una pistola alla tempia (caricata a salve, ovviamente) col colpo in canna, investirei in Etf obbligazionari high yeld in $ amercani a cambio aperto sui paesi emergenti.

 
Mercato delle valute
 

Il cambio Euro/Dollaro sta correndo verso gli 1.20. Ragioniamo assieme: in un ecosistema economico globale fortemente interconesso come il nostro, un Euro forte permette acquisti di materie prime denominate in dollari con maggior favore.  Per contro, un dollaro debole favorisce le esportazioni americane, quindi la economia Usa. A mio avviso, questo aspetto drogherà le borse americane, quindi anche le nostre, che seguono senza dignità come fossero cani al guinzaglio. Con una differenza: la borsa italiana, anche se verrà favorita, non fotografa la economia reale del paese. L’economia italiana rimane tuttora ingessata e tenuta in vita dalle flebo degli aiuti di stato, vale a dire mala gestione della spesa pubblica e pioggia di sussidi a tutti, senza un valido criterio, seguendo il ben noto principio “a cani e porci”.

Mi scuso per avere ecceduto con la mia irriverenza, ma questa settimana ero proprio arrabbiato.

Vi aspetto domenica prossima e buon inizio di settimana !

Franco Bandelli

La Newsletter di FINANZA IRRIVERENTE

Iscriviti e riceverai gli aggiornamenti di Finanza Irriverente.

Niente pubblicità o spam…mai !

Articoli recenti

Uncategorized

Megatrends ETF portfolio

Sintesi Il MINGUCCIO’s Megatrend Portfolio – il portafoglio di Minguccio per gli amici  – si basa sull’acquisto di ETF che investono in azioni di società

Read More »
VIX Portfolio
Uncategorized

Zia Maria’s VIX Portfolio

Sintesi Lo Zia Maria’s Vix Portfolio è una strategia molto rischiosa ma che promette rendimenti positivi se rispettate determinate condizioni. Si tratta di acquistare solamente

Read More »