E’ vero, il denaro non rende felici ! Ecco perché, se posso, preferisco sguazzare nei soldi ed essere molto triste. ( Franco Bandelli )
Il denaro non dorme mai. ( Gordon Gekko )
La prima regola è non perdere i soldi. La seconda regola è non dimenticarti della prima. ( Warren Buffet )

Aggiornamento strategie al giorno 24.07.2021

ZIO PEPPINO'S Permanent Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Zio Peppino contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +10,20% contro un +17,91% di Eurostoxx50 !

Zio Peppino continua la sua marcia verso il cielo. Avanza imperterrito come un carro di buoi che sta arando un campo. Continua a crescere questa settimana in scia alla crescita del mercato europeo e della volatilità. Una mano la sta dando anche il Dollaro Usa in rafforzamento.

Nota Bene: L’obiettivo del portafoglio NON è di battere l’indice quando questo è positivo ma di perdere molto meno – o forse proprio poco – quando il mercato inizia a dare i ceffoni.

ZIA MARIA'S VIX Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Zia Maria contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +14,41% contro un +23,91% di S&P 500 !

Questa settimana Zia Maria cresce al crescere della volatilità e non poteva essere altrimenti avendo in pancia un Etf Vix long. Sino ad ora ha offerto una ottima prestazione ma deve essere confermata e conservata sino a fine anno !!

Nota Bene: Il portafoglio rende al meglio in occasione di un forte aumento della volatilità dovuta a crolli del mercato azionario. Invece soffrirà in caso di calma piatta o moderata crescita. 

MINGUCCIO'S Megatrend Portfolio

Da inizio 2021, il portafoglio di Minguccio contrassegnato nel grafico sottostante dal colore blu, segna +1,85 % contro un +23,81 % di S&P 500 !

Il Minguccio portfolio cresce di un punto ma è davvero poco considerando il mercato positivo da inizio di anno sino ad ora. Attendiamo con urgenza sviluppi positivi altrimenti a fine anno prenderemo provvedimenti…drastici !

Nota Bene: Il portafoglio renderà al meglio se i megatrend continueranno a sovraperformare il mercato oppure se ci sarà un forte aumento della volatilità dovuta a crolli del mercato azionario. Invece soffrirà in caso di calma piatta o moderata crescita. 

Commento ai Mercati

Mercati azionari

Con una certa gradita sorpresa i mercati azionari questa settimana segnano un incremento compreso tra uno e i due punti percentuali. Nello specifico il Spmib40 cresce del 1.34% chiudendo a 25.100 punti, l’Eurostoxx50 segna un +1.82% chiudendo a 4.100 circa mentre il S&P500 termina con quasi +2% fermandosi a 4.400 punti. Come volevasi dimostrare, la Analisi Tecnica che settimana scorsa prediceva crolli ci ha raccontato gran balle in quanto il mercato è rimbalzato. Ora la domanda cruciale: si tratta del rimbalzo del gatto morto ? (significa che presto il mercato crollerà di nuovo) Oppure di un nuovo incipit per alte vette ? La mia personale risposta è che non me ne frega nulla, qualunque cosa faccia il mercato l’importante è NON prendere sberle troppo forti per evitare di rimanere stecchiti. In ogni caso propendo per un inizio di discesa per le prossime settimane. Vedremo !

Mercati delle Commodities

Il mercato delle commodities ( le merci) questa settimana ha proseguito la sua stabile e folle corsa. L’indice Crb ha chiuso in sensibile aumento a 216 metre l’Oro e il Brent chiudono poco mossi rispettivamente a 1.800$ l’oncia e 74$ al barile.  Ricordo che in Italia e in Europa gli imprenditori, tra cui il sottoscritto, sono soggetti ai ricatti dei fornitori di materie prime – soprattutto metalli e plastiche – e pur di non bloccare la propria azienda e la filiera produttiva accettano di assecondare lo stillicidio di continui aumenti in attesa di una discesa dei prezzi più attesa della Terra Promessa o di trasferire almeno in parte gli aumenti subiti sui prodotti finiti. Se ciò accade avremo una inflazione da costi nel medio termine. La Fed ci racconta che si tratta solo di una “inflazione transitoria” e di portare pazienza. A me pare tanto una “presa per il culo”, espressione di uso corrente ma non riscontrabile nei testi canonici di politica economica.

Mercato Obbligazionario

Il mercato del debito prosegue a deludere gli investitori offrendo rendimenti da fame che vengono prontamente erosi dalle commissioni bancarie. La discesa del Btp-Bund a 104 punti trascina al ribasso i già miserabili rendimenti del Btp decennale che chiude la settimana a 0.62% (scusate ma mi scappa da ridere !) mentre il Treasury decennale americano rende il 1.2% ma con una inflazione al 5% !! Chi è stanco di questo piattume e vuole salire sulla giostra, compri un Btp trentennale e segua le oscillazioni sperando di comprare e di vendere poco dopo incassando eventuali profitti. Ma attenzione: quello si chiama azzardo non investimento dei propri risparmi. A me non è mai riuscito. E’ come lanciare un boomerang, quando torna indietro spesso ti finisce sulle corna e non sulla mano che lo ha lanciato. 

Mercato delle Valute

Il cross Euro/Dollaro da noi monitorato chiude la settimana poco sotto gli 1.18 senza grossi movimenti ma con una parvenza di lento ma continuo rafforzamento del Dollaro Usa. Come è noto, il cross E/$ è legato in modo direttamente proporzionale all’andamento dei tassi Usa. La Fed sino ad ora ha abbaiato molto ma mai morso, tanto meno graffiato. Fuor di metafora, è difficile ipotizzare un forte apprezzamento del Dollaro senza toccare i tassi. Ma tutto ciò è materia per il prossimo anno o quello successivo. La Fed e la Bce sono riottose a toccare i tassi a breve.

Vi aspetto domenica prossima e auguro a tutti un buon inizio di settimana !

Franco Bandelli

La Newsletter di FINANZA IRRIVERENTE

Iscriviti e riceverai gli aggiornamenti di Finanza Irriverente.

Niente pubblicità o spam…mai !

Articoli recenti

Uncategorized

Newsletter 1° Quadrimestre

Cari Amici e Sottoscrittori della Newsletter di Finanza Irriverente, Innanzitutto, un ringraziamento a chi segue il mio blog e legge quanto scrivo ogni settimana. Questa

Read More »
Uncategorized

Megatrends ETF portfolio

Sintesi Il MINGUCCIO’s Megatrend Portfolio – il portafoglio di Minguccio per gli amici  – si basa sull’acquisto di ETF che investono in azioni di società

Read More »